La conoscenza per scegliere

consapevolmente cibi e stili

di vita per vivere sani e a lungo.

 

Due nuovi argomenti !  (Pubblicati in data 27 luglio 2019)

 

Come l'obesità danneggia il cervello

I tassi di obesità sono triplicati in tutto il mondo dal 1975 e, nel 2016, il 39% degli adulti risultava in sovrappeso e il 13% obeso. I rischi associati alla salute come le malattie cardiache e il diabete sono ben noti, ma molti non sono consapevoli che anche il cervello potrebbe essere affetto dall'obesità. L'obesità è associata all'infiammazione e l'infiammazione può aumentare il rischio di demenza. Inoltre, livelli più elevati di marcatori di infiammazione sono stati associati a un volume cerebrale minore, tra cui "una maggiore atrofia del previsto in base all'età" .

 

Per leggere tutto clicca qui ............

 

Buona lettura.

Franco Giacosa

 

Argomenti recenti:




I migliori cibi per la protezione solare



 

Sostituti dello zucchero

La colina:

una vitamina essenziale

 

















Lo iodio

Influisce sulla salute ben oltre la tiroide. I rischi di carenza di iodio.

Le fonti alimentari di iodio.

Il burro

a lungo diffamato, sta riacquistando interesse e considerazione





Lo zenzero

è una spezia che, in cucina, si dovrebbe sempre tenere a portata di mano.





 

 

  

Disclaimer: Quanto contenuto nel presente sito ha una funzione divulgativa e non intende rappresentare una guida per automedicazione, diagnosi o cura. I suggerimenti e i consigli generali mirano esclusivamente a favorire nuove e migliori abitudini alimentari. ed uno stile di vita salutare. Le patologie e alcuni stati fisiologici richiedono l’intervento diretto di un professionista, e la collaborazione del medico curante. E' sempre opportuno il parere del medico prima di intraprendere cambiamenti sostanziali nelle abitudini quotidiane Il sito viene aggiornato aperiodicamente secondo la disponibilità del materiale informativo e della disponibilità dei collaboratori che prestano la loro opera a titolo completamente gratuito. 
Pertanto il sito non può essere considerato Testata Giornalistica/Prodotto Editoriale ai sensi della legge n.  62 del 7. 03. 2001.